Stile di vita: Come aumentare l’autodisciplina

Come aumentare l’autodisciplina

Di cosa si tratta:
  • La tua volontà alla base dell’autodisciplina
  • Limiti di tempo e priorità come struttura per il tuo obiettivo
  • Usa il tuo ritmo personale per lavorare su te stesso in modo disciplinato
  • Cerca modelli di riferimento, blocca la negatività
  • Le ricompense garantiscono ancora più disciplina
  • Obiettivi realistici e piccoli passi
  • Evita a tutti i costi di auto-ingannarti
  • Supera gli ostacoli mentali divertendoti

Chi affronta la vita con una buona dose di autodisciplina ha maggiori probabilità di raggiungere i propri obiettivi, sia nel mondo del lavoro che nella sfera privata. Come probabilmente sai già, la disciplina è una virtù che si pensa difficile da padroneggiare, eppure, la maggior parte di noi vi aspira. Se desideri essere più disciplinato, ma non sai come, sei nel posto giusto.

La tua volontà alla base dell’autodisciplina

Se fai qualcosa o ti sforzi di raggiungere degli obiettivi solo perché lo desiderano gli altri, non sarai mai il migliore. È importante che il desiderio di un lavoro migliore, di una vita più sana o qualsiasi altra aspirazione provenga da dentro di te. Se vedi uno scopo più grande dietro a un obiettivo, è molto più probabile che troverai la disciplina necessaria per sforzarti quanto serve. Ascoltati e chiediti onestamente: il mio obiettivo è davvero un desiderio personale o voglio solo compiacere gli altri? Mantenere l’autodisciplina per gli altri semplicemente non funziona nel lungo termine.

Limiti di tempo e priorità come struttura per il tuo obiettivo

È difficile applicare la disciplina necessaria per raggiungere il tuo obiettivo senza un piano concreto. Cerca quindi di stabilire priorità. Meglio pensare a ciò che vuoi ancora realizzare a intervalli fissi (settimanali, giornalieri o mensili) e quali aspetti hanno la priorità. Inoltre, fissa un punto specifico nel tempo entro il quale desideri aver completato i compiti più importanti. Sarai più motivato a iniziare prima, piuttosto che rimandare il completamento dei compiti a un altro giorno.

Se programmi scadenze troppo lontane nel futuro, tendi a diventare più indisciplinato. Hai ancora abbastanza tempo, non c’è nessuna pressione, giusto? Perché dovresti metterti subito al lavoro? Un pensiero tutt’altro che utile per mantenere un alto livello di disciplina. Meglio allora fissare scadenze più stringenti, anche se nessuno ti dice entro quando dovresti aver raggiunto il tuo obiettivo.

Usa il tuo ritmo personale per lavorare su te stesso in modo disciplinato

Siamo tutti diversi. E questo è particolarmente vero quando si tratta delle tue prestazioni e del tuo ritmo quotidiano. Mentre alcuni tendono a rendere meglio al mattino e sperimentano un crollo nel pomeriggio, altri sono più produttivi la notte. Conoscendoti meglio e sfruttando le tue preferenze di orario, aumenterai automaticamente la disciplina. Meglio eseguire le incombenze più importanti nel momento della giornata in cui riesci a concentrarti di più. Ovviamente, è importante prevedere pause regolari per assicurarti di dare sempre il meglio di te.

Anche da questo punto di vista siamo tutti diversi. Alcuni, per esempio, hanno bisogno di dormire di più di altri o si stancano molto più facilmente. Concentrati sulla mente e sul corpo, piuttosto che su quello che fanno gli altri. Purtroppo, non sviluppare strategie personali che si adattano meglio a te può avere un impatto negativo sulla disciplina.

Cerca modelli di riferimento, blocca la negatività

Se hai modelli di riferimento, puoi imparare da loro una o due cosine sulla disciplina. Conosci qualcuno vicino a te che ha già realizzato un tuo sogno? Osserva quella persona e pensa in che cosa è più disciplinata. Puoi vedere dal tuo modello di riferimento che una volontà di ferro, abbinata a duro lavoro e perseveranza, paga sempre. Se possono farlo loro, puoi anche tu. Se ti senti scoraggiato, pensa al tuo modello di riferimento e a come reagirebbe in una situazione analoga. Rinunciare di certo non sarebbe un’opzione!

Naturalmente, non tutti possono essere buoni modelli di riferimento. Nella nostra vita, ci saranno sempre persone tutt’altro che stimolanti. Cerca di non lasciare che la loro negatività ti contagi. Se hai amici, conoscenti, colleghi o anche parenti che dubitano che tu possa raggiungere i tuoi obiettivi, cerca di evitare l’argomento quando parli con loro. Lascia che le critiche ti rimbalzino addosso, se ritieni che non siano giustificate. Molte persone, purtroppo, non sono soddisfatte della propria vita. Non lasciare che diventi un tuo problema: vai per la tua strada!

Le ricompense garantiscono ancora più disciplina

Mantenere la giusta autodisciplina è tutt’altro che facile. Solo chi riceve regolarmente feedback positivi dagli altri sarà in grado di trovare la giusta motivazione e dare sempre il meglio di sé. Sfortunatamente, le lodi non sono mai scontate. Ecco perché è essenziale premiarsi quando, per esempio, portiamo a termine un compito con rapidità, qualità ed efficienza. Anche nel caso di un obiettivo intermedio importante, un premio ci starebbe.

Può essere qualcosa di materiale o un po’ di tempo libero, magari una gita fuori porta o una vacanza. Chiunque riceva lodi ripetute o ricompense rimarrà motivato più a lungo. Premiandoti, beneficerai anche tu di questo effetto a lungo termine. Naturalmente, è pur sempre importante ottenere un feedback dagli altri. Superiori, colleghi o amici soddisfatti possono darti una vera sferzata di energia e la spinta giusta per andare avanti.

Obiettivi realistici e piccoli passi

Il fatto stesso che tu voglia scoprire come aumentare l’autodisciplina dimostra che vuoi puntare in alto e sei pronto a dare tutto per raggiungere i tuoi obiettivi. Evita però di fissare mete troppo alte. Con un solo un grande obiettivo che richiede anni di impegno e sacrificio, la tua disciplina potrebbe soffrire una battuta d’arresto sul lungo periodo. Ecco perché è importante definire obiettivi intermedi, da raggiungere a intervalli regolari. Così facendo, non solo avrai più entusiasmo, ma migliorerà anche il morale e, nel migliore dei casi, potrai scoprire capacità e punti di forza inaspettati.

Gli obiettivi non dovrebbero essere troppo distanti nel tempo. Come consigliato prima, è utile premiarti man mano che li raggiungi. E ogni singolo passo ti porta sempre più vicino alla meta finale. Passo dopo passo. I grandi progetti, che possono sembrare irraggiungibili all’inizio, arrivano invece alla tua portata. È un approccio che garantisce una grande motivazione, rendendoti molto più felice a lungo termine rispetto a un approccio basato sull’ostinazione, senza alcuna ricompensa.

Evita a tutti i costi di auto-ingannarti

Alcuni si impegnano a essere più autodisciplinati e, se non ci riescono, per esempio perché ignorano i consigli qui sopra, allora si ingannano perché si rifiutano di ammettere la sconfitta. Non lasciare mai che ciò accada, se desideri davvero lavorare su te stesso a lungo termine! Naturalmente, le tentazioni da affrontare sono molte e serviranno tutte le tue competenze di autodisciplina appena acquisite. Però, non devi mai ingannare te stesso, poiché ti farà più male che bene. Per esempio, se a un certo punto non raggiungi un obiettivo, non cercare scuse. Valuta, invece, la vera ragione del tuo fallimento e cerca di imparare qualcosa dai tuoi errori in vista del prossimo tentativo.

Non sarai sempre in grado di evitare le tentazioni della vita quotidiana. Che si tratti di dolci ipercalorici al supermercato o dei Social Media che ti distraggono da compiti importanti, le tentazioni saranno sempre lì, a portata di mano. Devi imparare a gestire la tua libertà. Per esempio, non serve a nulla proibirsi di usare lo smartphone per un certo periodo di tempo. Meglio, invece, prendere l’abitudine di navigare online solo per poco tempo, per rilassarsi dopo un lavoro faticoso. I divieti non ti porteranno da nessuna parte. Cerca di essere onesto con te stesso e impara a vedere di tanto in tanto le molte tentazioni della vita quotidiana come una ricompensa. Così tutto diventerà di nuovo più piacevole.

Supera gli ostacoli mentali divertendoti

In generale, siamo più propensi a impegnarci a lungo termine e con vigore quando ci divertiamo. Lo stesso principio si applica anche alla disciplina. Considera la costruzione dell’autodisciplina come un compito, una sfida quotidiana, che ti permette di migliorare costantemente. Adotta un approccio positivo e divertiti, piuttosto che peccare di eccessiva serietà quando lavori per ottenere obiettivi intermedi o piccole ricompense. Se sei completamente onesto con te stesso, rimandare o addirittura evitare del tutto i compiti importanti non è molto divertente.  Dopo averli completati, però, ti sentirai spinto a realizzarne sempre di più e con risultati ancora migliori. Approfitta di questa sensazione positiva per motivarti con maggiore efficacia.